Crea sito

Categorized | Cinema

Cinema: “Noi 4”, “Jimmy P.” e tutte le novità


Tutte le novità al Cinema del weekend: da “Noi 4”, il nuovo film diretto da Francesco Bruni, a “Jimmy P.” di Arnaud Desplechin, quindi “Amici come noi”, esordio al cinema per Pio & Amedeo, “Non buttiamoci giù” di Pascal Chaumeil e “Il ricatto” di Eugenio Mira.

La Copertina della settimana

Locandina Noi 4“Noi 4”, regia di Francesco Bruni – Italia 2014 – Commedia
con Ksenia Rappoport, Fabrizio Gifuni, Lucrezia Guidone, Francesco Bracci, Raffaella Lebboroni, Milena Vukotic, Gianluca Gobbi, Giulia Li Zhu Ye
Soggetto e Sceneggiatura: Francesco Bruni
Montaggio: Marco Spoletini
Fotografia: Arnaldo Catinari
Musica: Lele Marchitelli
Prodotto da IBC Movie per 01 Distribution, colore, 90′

Dopo una bella storia d’amore, lunga molti anni, Lara e Ettore si sono lasciati, ma hanno due figli, Emma e Giacomo. Lara è un ingegnere attaccata al lavorio e sempre in ansia, Ettore invece l’esatto opposto. Sono proprio i due figli a tenerli in qualche modo in contatto: Emma è una giovane attrice di teatro, mentre Giacomo è uno studente di terza media che si dirige verso l’esame di licenza. Storia di incontro e scontro di una famiglia, e per come la si intende al giorno d’oggi, ovviamente.
E dopo “Scialla” torna ancora una volta alla regia Francesco Bruni che, forte della sua lunga esperienza e indiscussa capacità di sceneggiatore, realizza anche stavolta un film molto interessante, dove le tematiche molto attuali sulla famiglia vengono affrontate attraverso quattro personaggi principali così diversi che si completano, proponendo differenti opinioni e punti di vista, spunti di riflessione da cogliere. Parte tecnica molto ben costruita, il percorso di autore completo intrapreso da Bruni continua a offrire opere eccellenti.

Le altre proposte del weekend

Locandina italiana Jimmy P.“Jimmy P.”, regia di Arnaud Desplechin – USA 2013 – Drammatico
con Benicio Del Toro, Mathieu Amalric, Gina McKee, Larry Pine, Joseph Cross, Elya Baskin, Gary Farmer, Michelle Thrush, Misty Upham, Jennifer Podemski, Michael Greyeyes, A. Martinez
Soggetto e Sceneggiatura: Arnaud Desplechin, Kent Jones, Julie Peyr
Fotografia: Stéphane Fontaine
Montaggio: Laurence Briaud
Musica: Howard Shore
Prodotto da Why Not Productions, Worldview Entertainment per BIM Distribuzione, colore, 115′

A Bowning, nel Montana, Jimmy Picard è un nativo americano che vive e lavora nel ranch della sorella Gayle. E’ il 1948 ed egli è un reduce della Seconda Guerra Mondiale, rimasto però traumatizzato dall’esperienza sul fronte europeo, con le conseguenze che Jimmy soffre di disturbi apparentemente inspiegabili. Gayle lo invita a farsi sottoporre a una visita all’ospedale militare di Topeka, che si occupa degli ex militari di guerra ridotti in condizioni simili a quelle di Jimmy. Ma i dottori, non arrivando a conclusioni specifiche, si rivolgono a Georges Deveraux, antropologo ungherese con una preparazione acquisita a livello scientifico e culturale. Trovandosi davanti Jimmy, il percorso medico non potrà essere lontano da quello d’amicizia e comprensione dell’uomo, in evidente difficoltà.
Film molto particolare, dalla tematica complessa e interpretato in maniera convincente. Non facile rendere in scena la sofferenza del protagonista che viene dalla drammatica realtà del conflitto mondiale e ne resta profondamente cambiato.

Locandina Amici come noi“Amici come noi”, regia di Enrico Lando – Italia 2014 – Commedia
con Pio D’Antini, Amedeo Grieco, Alessandra Mastronardi, Maria Di Biase, Alessandra Sarno, Annarita del Piano, Giovanni Mancini, Nicola Valenzano, Mimmo Mancini, Mariela Garriga, Mohamed Zouaoui, Massimo Popolizio
Soggetto e Sceneggiatura:  Pio D’Antini, Amedeo Grieco, Fabio Di Credico, Aldo Augelli
Fotografia: Massimo Schiavon
Montaggio: Pietro Morana
Prodotto da Taodue, Medusa Film, colore, 90′

Pio e Amedeo sono due amici che gestiscono un’agenzia di pompe funebri ad alta tecnologia. Pio sta per coniugarsi con Rosa, ma Amedeo gli fa scoprire che la ragazza è incredibilmente protagonista in video hard sulla rete. Pio, scioccato, decide di lasciare il paese d’origine e con Amedeo parte in giro per l’Italia e non solo.
Sketch, situazioni comiche, al limite dell’assurdo, insomma il repertorio delle due Iene Pio e Amedeo che sbarcano dalla tv al Cinema, seguendo il percorso già tracciato dai vari Checco Zalone, Paolo Ruffini, I Soliti Idioti & company: per gli appassionati della loro comicità è un’appuntamento da non perdere, per tutti gli altri…

Il Cinema di Post Scriptum…in breve!

“Non buttiamoci giù” (titolo originale: A Long Way Down) è un film britannico diretto da Pascal Chaumeil. Tratto dal romanzo di Nick Hornby, gli interpreti principali sono Pierce Brosnan, Toni Collette, Aaron Paul, Imogen Poots, Rosamund Pike. Martin, Mauren, Jess e J.J. si ritrovano la notte di capodanno in cima ad un palazzo. Nessuno conosce l’altro, ma sono lì per la stessa ragione, poiché stanchi della vita e pronti a suicidarsi. A trovarsi però tutti lì insieme li ferma, e dunque rinunciano per stringere un patto per ricominciare e venire fuori dalle difficoltà. Intanto finiscono sotto l’attenzione dei media, e decidono di andare in vacanza insieme per alleggerire la situazione. Ma tra un evento e l’altro, il baratro sembra avvicinarsi nuovamente… Tentativo poco riuscito di raccontare una storia al limite, in partenza.

“Il ricatto” (titolo originale: Grand Piano) è un film spagnolo diretto da Eugenio Mira con Elijah Wood, John Cusack, Kerry Bishé, Tamsin Egerton, Allen Leech tra i protagonisti . Il pianista Tom Selznick torna dopo cinque anni sulle scene, costretto a una pausa da una clamorosa figuraccia sul palco durante l’esecuzione di un brano composto dal suo maestro, ora deceduto. Durante il concerto del suo ritorno, scopre di essere sotto minaccia da un tiratore scelto, che sembra avere dei buoni argomenti per portarlo nuovamente a eseguire un fuori programma sullo stesso brano che pochi anni prima lo aveva fermato.

“L’impostore” (titolo originale: The imposter) è un film documentario diretto da Bart Layton. Un ragazzo viene ritrovato in stato confusionale: dopo essere stato accolto in una casa famiglia e aver raccontato del rapimento e degli abusi subìti da una setta di schiavisti del sesso, egli dichiara di essere Nicholas Barclay, giovane ragazzino americano scomparso tre anni prima. Anche se molto cambiato, la famiglia lo accoglie, ma le indagini di un investigatore privato daranno un decisivo cambiamento ai fatti.

“Presto farà giorno” è un film diretto da Giuseppe Ferlito che racconta la storia di Mary, una adolescente di buona famiglia che per amore entra in un giro fatto di droga alcool e esagerazioni, andando allo scontro con la famiglia. Conoscerà anche un’altra ragazza complessa, Nina, e continuerà comunque ad andare dietro il suo Loris, fino al giorno nel quale gli eventi la aiutano a comprendere quale sarà la giusta strada da riprendere.

Giuseppe Causarano
Twitter @Causarano88Ibla

SeguiPostScriptumBlog