Crea sito

Categorized | hype

E se i The Pills facessero un film?

Se non conoscete i The Pills andate subito a studiare: Link

Se non conoscete i The Pills e ridete alle battute di Paolo Ruffini e Frank Matano andate subito a: Link

I The Pills sono l’espressione di come la geolocalizzazione della comicità, i riferimenti culturali di una generazione e il mondo precario in cui vivono i trentenni di oggi possano essere argomenti vincenti per raccontare e raccontarci. In ogni loro video ci sono citazioni a tutta quella che è la cultura dei nati nella prima metà degli anni 80 che oggi vedono ridere la gente su battute stantie e spesso volgari quando basta spegnere la TV e accendere Youtube per trovare delle chicche sulle quali “chiudersi” come dicono a Roma Sud.

Ricordo una persona che un giorno mi disse di quanto legare un prodotto a un territorio fosse sbagliato: oggi vorrei dire a questo filosofo da due centesimi quanto segue Link

Conosciuti grazie all’amico Soncox, I The Pills rappresentano (insieme ad altri ragazzi appassionati di comicità intelligente che si trovano sul Tubo) una bella realtà e, a mio avviso, il futuro della comicità in questo paese dove da quando abbiamo capito che i politici non fanno quello che fanno per far lavorare i comici ma fanno quello che fanno perchè sono stronzi e ladri ci siamo svegliati in una brutta realtà.

http://www.thefreak.it/wp-content/uploads/2013/05/51167193_pills2.jpg

Dalle interviste che circolano in rete i The Pills, vale a dire Luca Vecchi, Matteo Corradini e Luigi Di Capua, hanno fatto sapere che la sceneggiatura del loro primo film è finita  stanno passando alla fase successiva.

Spero e ho paura di sperare che questo film faccia veramente capire come si possa fare una comicità intelligente, nuova e soprattutto educata venendo da un servizio di streaming che premia la bravura: se il bersaglio Ruffini con i suoi film lo ha mancato nettamente confido nei The Pills per colpirlo e distruggerlo.

SeguiPostScriptumBlog