Crea sito

Categorized | Cinema, hype

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte al cinema

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte è un bellissimo libro dello scrittore britannico Mark Haddon in cui viene trattato il tema dell’autismo in modo divertente e comprensibile a tutti, soprattutto ai più piccoli.

Christopher è un quindicenne affetto dalla sindrome di Asperger, una tipologia di autismo, che però ha imparato ad affrontare la vita nonostante le limitazioni che la sua patologia comporta nel rapportarsi con gli altri. Christopher odia i colori marrone e giallo, non sopporta di essere anche solo sfiorato, non mangia i cibi che entrano in contatto tra loro e non riesce a decifrare le espressioni sui volti degli altri.  Tutto nella mente di Christopher, però, funziona in maniera matematica: gli piacciono gli schemi perchè attraverso di essi lui può sfruttare la sua straordinaria capacità deduttiva e perchè gli consentono di creare un’ordine nella confusione che spesso lo invade. Non a caso il suo eroe è Sherlock Holmes.

Nonostante sia un ragazzino che praticamente non sorride mai, Christopher è il protagonista di una storia che ci strappa parecchi sorrisi: tutto comincia quando scopre che il cane della sua vicina di casa è stato ucciso.

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte oltre ad essere un romanzo è anche diventato uno spettacolo teatrale e dal prossimo maggio arriverà anche sul grande schermo grazie alla regista Marianne Elliott.

L’appuntamento con Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte è per il prossimo 5 Maggio.

SeguiPostScriptumBlog