Crea sito

Categorized | Recensioni

Fury: recensione flash

Brad Pitt interpreta il ruolo del comandante soprannominato War Daddy durante l’invasione americana della Germania nazista. Lui, un manipolo di uomini e un carro armato terranno in scacco un’intera compagnia di SS fino all’arrivo del grosso dell’ esercito alleato.

David Ayer, il regista di Fury, dipinge bene le controversie morali e psicologiche degli uomini impegnati in guerra facendo rappresentare ognuna delle scuole di pensiero a un membro della squadra.

C’è il comandante tormentato dai dubbi ma eroico, il troglodita violento e sguaiato ma fedele, il religioso, il buon soldato e la recluta moralista che deve ancora imparare tutto sulla guerra.

Fury è un film di guerra ch in alcune fasi mette parecchia ansia ma vince nel ritmo senza mai diventare noioso o celebrativo

SeguiPostScriptumBlog